TERAPIA CON IDROGENO MOLECOLARE
SENZA EFFETTI COLLATERALI

Avete infezioni acute o croniche? Devi migliorare la tua immunità? Soffrite di orticaria, eczema atopico, psoriasi o seborrea? Soffrite degli effetti collaterali della chemioterapia o della radioterapia? Avete avuto un ictus acuto o un infarto? La maggior parte delle malattie sono causate da radicali liberi ossidrili derivanti dallo stress ossidativo.

L’acqua idrogenata PlusH2 – una novità dagli Stati Uniti, è un’acqua farmacologicamente depurata tramite osmosi inversa ed arricchita di idrogeno molecolare mediante nanotecnologie.La molecola di idrogeno è fino a 176 volte più piccola della vitamina C. Tuttavia, né la vitamina C né la vitamina E, pur essendo antiossidanti molto forti, in nessuna delle loro forme riescono ad ottenere lo stesso effetto dell’idrogeno molecolare.Le sue dimensioni possono penetrare ovunque nel corpo umano, direttamente attraverso la membrana cellulare fino ai mitocondri. L’idrogeno (H2) neutralizza selettivamente solo i radicali ossidrili cattivi (-OH) nel corpo convertendoli in acqua (H2O). Il corpo così rigenerato espellerà quest’acqua attraverso l’urina, il sudore e la respirazione. Il dosaggio raccomandato è di bere 250 ml di bevanda 3 volte al giorno, al mattino, a pranzo e alla sera. La durata raccomandata della terapia è di 4 settimane.

NASCOSTO NELLA NATURA
SCOPERTO DALLA SCIENZA

Effetto antinfiammatorio

Disturbi autoimmuni e della pelle

Disturbi metabolici

Ischemia acuta / lesioni da perfusione

Radioterapia / chemioterapia

Disturbi neurodegenerativi

Questi sono solo alcuni dei benefici terapeutici già dimostrati dell’idrogeno molecolare tra i molti altri che sono tuttora oggetto di ricerca scientifica.

A PROPOSITO DI IDROGENO

IDROGENO MOLECOLARE (+H2)

L’idrogeno molecolare cerca i radicali liberi cattivi. Dopo aver bevuto, si distribuisce in tutto il corpo e li neutralizza creando acqua (H2O) che viene successivamente eliminata mediante respirazione, sudorazione o urina. Un effetto terapeutico semplice, ma altamente efficace.

LO STRESS OSSIDATIVO

Lo stress ossidativo (radiazioni UV, smog, alcol, fumo, stress mentale e fisico, cibi tossici) crea radicali liberi (-OH) nel corpo che danneggiano le nostre cellule e il loro materiale genetico.

Se il livello di radicali liberi nel corpo è troppo alto, provoca varie malattie tra cui ictus acuto o infarto del miocardio, cancro, diabete, ipertensione, ma anche diverse malattie autoimmuni come la psoriasi, l’eczema atopico o l’artrite reumatoide.

IDROGENO MOLECOLARE

L’idrogeno molecolare (176 volte più piccolo della molecola di vitamina C), sotto forma di acqua idrogenata, è una delle bevande naturali più efficienti e sicure, priva di effetti collaterali noti. L’acqua potabile convenzionale non contiene antiossidanti come l’idrogeno molecolare. Dopo aver bevuto, l’idrogeno molecolare raggiunge la sua massima concentrazione nell’organismo entro 10 minuti e viene consumato nell’organismo dopo 60 minuti. Per questo motivo è adatto a persone di tutte le età, compresi bambini, adulti e anziani. L’idrogeno molecolare ha molti benefici per la salute nella prevenzione, prima, durante o dopo una terapia specifica che provoca un aumento dello stress ossidativo. Migliora significativamente l’immunità.

FAQ

Risposte alle domande più frequenti da parte di
D.h.c., Prof. Ján Slezák, M.D., PhD., DSc., FIACS

D.h.c., Prof. Ján Slezák, M.D., PhD., DSc., FIACS

Institute for Heart Research, Accademia slovacca delle scienze
Membro dell'Accademia europea delle scienze e delle arti, Austria

D.h.c., Prof. Ján Slezák, M.D., PhD., DSc., FIACS

D.h.c., Prof. Ján Slezák, M.D., PhD., DSc., FIACS

Institute for Heart Research, Accademia slovacca delle scienze
Membro dell'Accademia europea delle scienze e delle arti, Austria

Chiunque può usarlo. Lo stesso gas idrogeno è molto sicuro e protettivo. Non ha effetti tossici ed è stato dimostrato che è molto sicuro.

L’osmosi inversa (RO, Reversed Osmosis) è un processo di purificazione dell’acqua che utilizza una membrana parzialmente permeabile per rimuovere dall’acqua potabile ioni, molecole indesiderate e particelle più grandi. Nell’osmosi inversa, una pressione applicata viene utilizzata per superare la pressione osmotica, una proprietà colligativa, che è guidata da differenze di potenziale chimico del solvente, un parametro termodinamico. L’osmosi inversa può rimuovere dall’acqua diverse tipologie di specie chimiche disciolte o sospese, oltre a quelle biologiche (principalmente batteri), e viene utilizzata sia nei processi industriali che nella produzione di acqua potabile.

L’acqua RO non contiene batteri, antibiotici residui, contraccettivi o residui di droghe o narcotici. Il pH dell’acqua di osmosi inversa è 7.

La maggior parte dei radicali liberi sono chimicamente estremamente reattivi a causa dei loro elettroni spaiati. Se incontrano altre particelle possono innescare reazioni a catena, portando a conseguenti danni a cellule, tessuti interi, organi e funzioni importanti nel corpo. Ciò si traduce in una serie di malattie apparentemente diverse tra loro, come l’aterosclerosi, il cancro ai polmoni, il diabete, ma anche l’invecchiamento fisiologico umano e altri cambiamenti. Le più note riviste mediche sono state sconcertanti negli ultimi decenni riguardo al gran numero di malattie legate ad un’eccessiva formazione di radicali liberi, in particolare le specie reattive dell’ossigeno, e alla loro scarsa rimozione dal corpo.

Lo stress ossidativo è la causa di molte malattie come il morbo di Alzheimer, vari tipi di cancro, malattia coronarica o diabete mellito, ma anche obesità o altre malattie. Lo stress ossidativo è uno squilibrio tra la capacità antiossidante della cellula e la quantità di radicali liberi. Si presume generalmente che lo causano le specie reattive dell’ossigeno (ROS, Reactive Oxygen Species), come ad esempio superossidi, perossido di idrogeno, radicali ossidrili. Queste sostanze sono il prodotto del normale metabolismo cellulare in qualsiasi organismo vivente che ricava energia dall’ossidazione. Lo sviluppo dello stress ossidativo è quindi il risultato dell’interruzione dell’equilibrio a vari livelli nella cellula.

La maggior parte degli studi medici hanno utilizzato acqua arricchita con idrogeno ad una concentrazione tra 1 e 1,5 ppm (parti per milione). Nella letteratura scientifica, la concentrazione di 1,6 ppm è considerata la concentrazione di, saturazione completa, alla pressione del livello del mare’’. Gli scienziati che studiano gli effetti benefici dell’idrogeno molecolare sulla salute suggeriscono che in determinate situazioni è desiderabile una concentrazione superiore a 0,5 ppm (essendo priva di effetti tossici). Plus H2 ha una concentrazione di 2,5 ppm.

DOVE COMPRARE?

Plus H2

ARTICOLI SCIENTIFICI

Ulteriori informazioni sugli studi scientifici

Effetto antinfiammatorio

Qian, L.R. and J.L. Shen, Successful treatment with hydrogen rich water in a case of chronic graft-versus-host-disease. Med Gas Res, 2016. 6(3): p. 177-179.

Azuma, T., et al., Drinking Hydrogen-Rich Water Has Additive Effects on Non-Surgical Periodontal Treatment of Improving Periodontitis: A Pilot Study. Antioxidants 4(3): p. 513-522.

Xia, C., et al., Effect of hydrogen-rich water on oxidative stress, liver function, and viral load in patients with chronic hepatitis B. Clin Transl Sci, 2013. 6(5): p. 372-5.

Ito, M., et al., Open-label trial and randomized, double-blind, placebo-controlled, crossover trial of hydrogen-enriched water for mitochondrial and inflammatory myopathies. Medical Gas Research, 2011. 1(1): p. 24.

Shimminju, Effects of H2-Rich Water Consumption on Oxidative Stress, PBMC Profiles and Their Transcriptome: A Randomized, Double-blind, Controlled Study (Doctoral dissertation,). 2018.

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contatto